Grammatica: Ripasso

Tutti i verbi si distinguono in due grandi classi: transitivi ed intransitivi. Si dice transitivo il verbo la cui azione passa direttamente dal soggetto al complemento oggetto (Giuseppe legge un libro), mentre è intransitivo il verbo che esprime un modo di essere del soggetto o un’azione che non passa su un complemento oggetto (Giuseppe legge; Luigi corre a casa).

Attenzione: per riconoscere un verbo transitivo, in alcuni casi non è necessaria la presenza del complemento oggetto, poiché quest’ultimo può essere sottinteso. Ad esempio, nella frase Giuseppe legge, il verbo leggere viene usato in forma assoluta e continua a conservare la sua classe transitiva anche se non viene esplicitato il complemento oggetto (cioè “un libro”). In sostanza, la frase evidenzia comunque l’azione compiuta dal soggetto: è implicito che un oggetto esista, poiché è impensabile una lettura priva di un elemento su cui concretizzarla.

Fonte e tutto il materiale: http://grammatica-italiana.dossier.net/grammatica-italiana-10.htm

grammatica-italiana-i-verbi-transitivi-e-intransitivi_1582c390b4af26bc942204211ba435e2

grammaticafarri0

Precedente Geometria: Analitica (Video) Successivo Gioco prescolare - Associazione fonema grafema (Android)

One thought on “Grammatica: Ripasso

I commenti sono chiusi.