Interprete vocale e traduttore istantaneo di scritte in Google Translate per Ios e Android

La magia di Word Lens sta nella sua tecnologia di realtà aumentata che permette di trasformare istantaneamente le parole scritte in lingue straniere, in un’altra lingua a scelta.
Senza quindi dover premere pulsanti, basta soltanto inquadrare la scritta con la fotocamera per vederla tradotta.
Se quindi si viaggia in un paese straniero, si può immediatamente tradurre il testo scritto in cartelli, avvisi, menù di ristoranti, biglietti e quant’altro.
Da adesso questa funzionalità è inclusa anche in Google Traduttore in cui basta toccare il simbolo della fotocamera e inquadrare poi una scritta per leggerla in una lingua a scelta.
La funzione Word Lens in Google Translate supporta per ora solo la traduzione bidirezionale in lingua inglese, da o a italiano, francese, spagnolo, russo, tedesco e portoghese.
Questo significa che se si inquadra una scritta in inglese può essere vista in italiano sullo schermo dello smartphone oppure, se si trova un testo scritto in russo o tedesco, può essere visualizzato in inglese.

La funzione Word Lens, che funziona bene quando le scritte sono ben definite e non sono frasi lunghe, funziona anche senza connessione internet.

La seconda nuova funzione di Google Translate è un’altra magia: l’interprete vocale.
Per esempio, se si deve parlare con una persona che non parla italiano, ma un’altra lingua tra tutte quelle supportate, per capirla senza fraintendimenti, si può tirare fuori lo smartphone, aprire Google traduttore, selezionare la lingua dell’altra persona, toccare l’icona del microfono e parlare.
L’applicazione dirà a voce quello che abbiamo detto facendo da interprete, nell’altra lingua.
L’altra persona potrà poi parlare e il traduttore dirà a voce quello che ha detto, in italiano.
Così facendo la conversazione sarà fluida e facile, come se avessimo un interprete al nostro fianco.
Dopo aver selezionato le due lingue parlate Google Translate può automaticamente rilevarle, quindi non c’è alcun bisogno di premere tasti sullo schermo e basterà solo tenere il telefono tra le persone che stanno chiacchierando.
Anche in questo caso il traduttore funziona bene per frasi più brevi e, ovviamente, confonde le parole se si parla troppo veloce.
Per far funzionare l’interprete vocale è necessario però avere il telefono connesso a internet.

Nel complesso, anche se le traduzioni automatiche non sono ancora perfette, non si può non rimanere colpiti dal traduttore Google che diventa davvero un compagno di viaggio prezioso e unico.
Con Google Traduttore e Skype Translator (interprete vocale per le conversazioni Skype) le barriere linguistiche sembrano davvero un problema del passato.

La nuova app Google Traduttore può essere installata gratis attendendo l’aggiornamento automatico oppure scaricandola dagli store Google Play per dispositivi Android (si può fare il download dell’apk di Google Translate anche senza lo store) e iTunes per iPhone.

Fonte e per scaricare app:

http://www.navigaweb.net/2015/01/interprete-vocale-e-traduttore.html

traduttore-istantaneo

I commenti sono chiusi.