Matematica: Potenze di frazioni – L’elevamento alla potenza con frazioni

Potenze di frazioni. L’elevamento a potenza con le frazioni

Lezione sull’operazione di elevamento a potenza di frazioni

L’operazione la conosciamo già, con i numeri naturali: si moltiplica la base per se stessa tante volte quanto mi dice l’esponente.
La prof scrive alla lavagna
(3/4)^2
3^2/4
3/4^2
ci chiede se notiamo una differenza fra queste diverse scritture.
La lezione comincia vivace e noi collaboriamo.
Queste tre scritture sono diverse perché nella prima, dove uso le parentesi, l’esponente è “associato” sia al numeratore che al denominatore, nella seconda l’esponente riguarda solo il numeratore, e nella terza l’esponente è del denominatore.
Quindi per elevare a potenza una frazione è valido il primo esempio, cioè devo metterla dentro parentesi.
La base della potenza è una frazione, è un numero (razionale).
Detto questo noi abbiamo dato subito il risultato dell’operazione di elevamento a potenza:
(3/4)^2 = 9/16 questo lo abbiamo intuito.
La prof ci spinge a dimostrarlo, e quindi scriviamo per esteso:
(3/4) ^2 = 3/4 * 3/4 = 9/16
Per fare questo ci siamo serviti della definizione di elevamento a potenza.

Fonte e tutto sulle potenze:

http://matematicamedie.blogspot.it/2007/11/potenze-di-frazioni-lelevamento-potenza.html

intestazionenuovo - Copia

Precedente Tutte le materie: Ripassiamo insieme Successivo Matematica: Argomenti da scaricare con word